lunedì 31 marzo 2014

Triple Chocolate Magic Custard Cake

Triple Chocolate Magic Custard Cake rebecasendroiuphotography



If I gave you my love/ I tell you what I'd do/ I'd expect a whole lotta love outta you
Al Green - Simply Beautiful 
La primavera incalza. Le energie si muovono, si rinnovano e l'amore si prepara in ogni cosa. Sento un grande fermento, sento il vigore della natura, di ogni singola gemma che pulsa sui rami. Molti degli alberi che amo sono fioriti in esplosioni profumatissime che vanno dal bianco, al rosa pallido, al rosa confetto, al rosa intenso, verde chiaro, giallo. I bulbi si sono schiusi e le corolle dei tuliani, dei narcisi e dei giacinti hanno sprigionato la loro eterea e perfetta magia.
Io sono spesso in giro a fare fotografie questo rinnovato Miracolo, questa rinnovata Perfezione. Passo i pomeriggi a correre dietro alla mia principessa, che ha meno di 3 anni ma scheggia come un fulmine in cima alla sua bicicletta.
Sogno di picnic mentre mi godo tappeti immensi di pratoline, immagino porcosità al cioccolato inaudite a più strati, cerco di farmi coraggio e trovare il tempo per fare un dolce parigino che porto nel cuore e spignato allegra con quel che posso.
Così, proprio mentre sognavo le gateau Opéra, proprio mentre realizzavo che dovevo uscire di casa per passare il tempo con la mia principessa, ho pensato di infornare una cosa veloce. La classica Magic Custard Cake che spopola sul web e che ho già proposto qui al Cottage, ma con un'aggiunta....perchè qui noi non siamo golosi: di più!!!
Doppia salsa al cioccolato fondente e bianco.

venerdì 28 marzo 2014

Matchamisù con colomba pasquale e un contest del Cuore


Quest'anno, per la prima volta dopo moltissimi anni, non passerò Pasqua a casa a spignatare. Ma nonostante questa novità che non mi appartiene molto, ho cominciato comunque a pensare a possibili ricettine per il periodo.
Come si evince da qualche post a questa parte, sono in periodo matcha-oso. Sarà che quel retrogusto di erba tagliata e fieno mi piace davvero, sarà per il colore che mi è caro e che ritrovo spesso in queste giornate di sole, sarà che certe cose è da un pò che le volevo fare e che continuavo a rimandare per un motivo o un altro e sarà che ormai un contest famoso sta giungendo a termine e io non me lo voglio proprio perdere.
Ma mi sono tirata su le maniche e in questo periodo mi sto dando molto da fare per recuperare quei mesi di silenzio nei quali il Cottage era rimasto avvolto.

giovedì 27 marzo 2014

Matcha and cardamom plumcake

Matcha and cardamom plumcake photo rebeca sendroiu


Once you get a spice in your home, you have it forever. Women never throw out spices. The Egyptians were buried with their spices. I know which one I'm taking with me when I go.
-Erma Bombek-
Ravi e Anoushka Shankar  
Cardamomo! E' la mia spezia. Sentori di scorza di limone e di eucalipto, il calore dell'amore e il fuoco della passione. La potrei annusare e consumare ogni giorni, senza stancarmi. Schiaccio nel mortaio le sue capsule per arrivare ai semi neri come la notte e poi pesto fino ad ottenere la sua magica e profumatissima polvere. Non ripulisco mai il mortaio con la spugna umida, perchè mi piace sentire quel profumo quando passo per caso accanto allo scafale dove lo tengo.
Lui, con la sua delicatezza, c'è sempre in ogni torta speziata, in ogni dolcetto, in ogni kheer e kulfi, perfino nell'acqua calda con limone e zenzero, nel caffè.
Non manca davvero mai. Sono "La Signora che odorava di Cardamomo".

mercoledì 26 marzo 2014

Spaghetti with dried tomato pesto and quartirolo cheese


 
Ci sono musiche, ci sono sapori, profumi, che mi portano inevitabilmente a pensare all'estate. Odori che mi scaraventano di peso sulle coste salentine, nell'azzurro mare d'agosto.
Sapori che mi sono cari e che desidero ardentemente nel mezzo dell'inverno come durante la primavera, come nel pieno dell'estate.
Questi spaghetti, con questo condimento, per me speciale, li faccio piuttosto spesso. Almeno una volta al mese, il che per una che mangia pasta una volta alla settimana è tanto.
Adoro i pomodori secchi sott'olio, adoro le olive rosatelle, sono amante del quartirolo e dei capperi che arrivano dal giardino della suocera, giardino fronte mare...Quei capperi, anche mangiati da soli hanno una sinfonia di sapori.

martedì 25 marzo 2014

Frittata agli agretti con cipollotti freschi e caciocavallo


We may have bad weather in Ireland, but the sun shines in the hearts of the people and that keeps us all warm. -Marianne Williamson-
Traditional irish music 


E proprio quando pensavo di appendere il cappotto, di ritirare i maglioni pesanti e togliermi di dosso qualche strato, un pò come faccio quando spoglio le cipolle, ecco che la primavera subisce un'inversione di marcia inaspettata ed inizia a soffiare un vento gelido che pare quasi voglia denudare del tutto i ciliegi dei loro meravigliosi fiori.
Ed è cosi che oggi sotto una pioggia torrenziale, mentre il vento scombinava le chiome bianco rosate degli alberi, mi sono sentita come una principessa giapponese nel suo curato giardino, sotto una incredibile pioggia di petali.
Ma non basterà il ritorno del freddo, della neve o di altro ancora a farmi passare la voglia di far vivere quella primavera che sento dentro. Perché quando arriva dentro e fuori, io ho il desiderio irrefrenabile di perdermi tra le bancarelle del mercato orto frutticolo e lasciarmi prendere dalla smania di spendere soldini in verdura e frutta. Oserei dire soldi ben spesi! Ogni bancarella è un attentato al mio portafogli. Mi fermo, accarezzo dolcemente le foglie degli spinaci freschi, scompiglio i ciuffi verdi dei ravanelli, soppeso i limoni e afferro compulsivamente un mazzo di agretti.